Via Chiesa San Silvestro 53 46010 Curtatone (MN)
+39 346 9614141
segreteria@parrocchiecurtatone.it

Il Grest dell’animatore

” Ogni uomo che nasce sulla terra riceve una missione speciale: fare della propria vita una storia, d’amore. Raccontare vivendo è scegliere che il nostro tempo, le nostre energie, i nostri talenti e i nostri desideri raccontino di un amore, di una passione, di una precisa direzione con cui abbiamo provato a vivere ogni attimo la nostra esistenza.
Ogni azione dell’uomo nel mondo si realizza in tutta la sua potente bellezza solo se inscritta in un orizzonte orientato ad una vita buona, che è il miglior compimento dei doni che il Creatore ha fatto all’umanità. “

Le tre settimane di grest sono finite.
Tre settimane caldissime, in cui ogni giorno la freschezza della sera sembrava non arrivare mai, ma contemporaneamente ogni giornata pareva troppo corta per fare tutto ciò che avevamo programmato.
Tre settimane che noi animatori preparavamo da tempo, incontrandoci il venerdì sera, scambiandoci pareri, opinioni, consigli, un po’ dubbiosi della buona riuscita del grest con un così alto numero di iscrizioni e così tanti animatori senza l’esperienza degli anni passati. Ma il tempo scorreva e la nostra – vostra, di tutti – Bella Storia è cominciata.

Inizio: come ogni incipit, traballa un po’. Non si è contenti della propria squadra, non ci si conosce, a volte si litiga. Ma forse è proprio questo che spinge a continuare, è una sfida che vogliamo vincere insieme. Siamo aiutati da un forza straordinaria: è la luce che brilla negli occhi dei bambini ogni mattina, la loro gioia e l’entusiasmo nel mettersi in gioco, nello stringere nuove amicizie, nell’accogliere le proposte. Questo dà un senso ai nostri sforzi e al nostro operato, e ci stimola a dare sempre di più.

Svolgimento: si comincia a sentire la prima stanchezza, ma si continua a sorridere. E sì, non neghiamolo, siamo proprio contenti della nostra scelta di diventare animatori. Sull’immenso scivolo acquatico ci divertiamo come – forse più – dei bambini, quel lunedì è una giornata che non dimenticheremo. Scriviamo una Storia che diventa ogni giorno più Bella. In gita abbiamo l’occasione di rafforzare i nostri rapporti con i bambini e con gli altri animatori. Spesso il grest non termina a mezzogiorno: quando non ci fermiamo per il pomeriggio con i ragazzi, ci incontriamo per occuparci dei giochi, delle scenette, dei social, dei balli, delle scenografie… Torniamo a casa esausti, ma la soddisfazione è grande.
L’energia dei bambini e dei ragazzi è la nostra energia.

Fine: ma doveva per forza finire? Ce lo chiedono molti bambini e noi, nascondendo una lacrima, li abbracciamo forte. Ci chiediamo se quello che abbiamo fatto è abbastanza e se di questa esperienza rimarrà qualcosa di solido e duraturo. Nella serata finale viene annunciata la squadra vincitrice, i verdi, ciascuno è libero di esprimersi con balli e scenette e, sotto le stelle, ci salutiamo.
E’ davvero una fine? Beh, lunedì non torneremo in arena, non canteremo la canzone dell’amicizia, non sfideremo le altre squadre.
Ma tutto ciò che abbiamo costruito in queste tre settimane, prime fra tutto le relazioni, non possono e non devono rimanere un ricordo.
L’augurio è quello di un grest di 365 giorni, che trae la sua forza dai legami nati in queste settimane.

E in questa fine che non è una fine, perché l’amicizia è vera se non ha confini, vorremmo dirvi grazie. Grazie agli animatori, agli arbitri, alle coordinatrici, al don, ai genitori che hanno dato una mano, a tutti coloro che in qualche modo hanno collaborato, grazie ai bambini e ai ragazzi, che non solo fanno, ma sono il grest.
E grazie a voi che avete letto il nostro diario, dedicando ogni giorno un po’ del vostro prezioso tempo al grest!