Menu Chiudi

IL MEGLIO DEVE ANCORA VENIRE!

Luca 9,7-9 .

In quel tempo, il tetràrca Erode sentì parlare di tutti questi avvenimenti e non sapeva che cosa pensare, perché alcuni dicevano: «Giovanni è risorto dai morti», altri: «È apparso Elìa», e altri ancora: «È risorto uno degli antichi profeti».
Ma Erode diceva: «Giovanni, l’ho fatto decapitare io; chi è dunque costui, del quale sento dire queste cose?». E cercava di vederlo.


Chi è Gesù? Ci sono molte risposte che si possono dare. Molto spesso i discepoli e chi lo ha incontrato, lo paragonano a uno dei profeti. E li si può capire: vedono e sentono in Gesù la stessa forza dei profeti del passato, la cui parola era ispirata da Dio.
Però, quello di cui non si accorgono è che c’è un grosso limite in questo modo di descrivere Gesù. Finché cercano in Lui qualcosa che appartiene al passato, non riusciranno mai a vedere la radicale novità che porta con sé.
Questo meccanismo parla anche alle nostre vite. Nella nostra storia ci sono state belle esperienze di fede che magari hanno portato molto frutto. L’errore a volte sta nel continuare a cercare di ricreare quei momenti per ricevere ancora una volta quella pace o quella felicità che avevamo sperimentato. Ma spesso rimaniamo delusi perché non ritornano.
E così continuiamo a cercare un passato che non può tornare perdendo la bellezza che si rivela davanti a noi. Lasciamo, allora, che lo Spirito ci sorprenda con la sua creatività! Il meglio deve ancora venire!

“Signore, domani di saper accogliere la quotidiana novità del tuo amore.”

Buona giornata!